Proteste a Copenaghen per le misure anti-Covid: otto arresti nella notte
Top

Proteste a Copenaghen per le misure anti-Covid: otto arresti nella notte

Oltre mille persone sono scese in piazza con i fuochi d'artificio nella notte per protestare contro l'obbligo della mascherina. Ancora molto scetticismo in Danimarca sui pericoli del virus

Proteste a Copenhagen
Proteste a Copenhagen
Preroll

globalist Modifica articolo

28 Febbraio 2021 - 16.56


ATF

Quando si dice “Tutto il mondo è paese” spesso non si dice una bugia, visti le continue dimostrazioni negazioniste del virus in tutto il mondo.

Una notte di proteste a Copenhagen contro le misure restrittive anti Covid si è conclusa con l’arresto di otto persone per disturbo della quiete pubblica e violazione del divieto di utilizzo dei fuochi d’artificio.

I manifestanti, circa 1.200, hanno protestato contro l’approccio del governo danese alla pandemia, e si oppongono in particolare all’obbligo di indossare la mascherina.

Molti, riporta la Dpa, sono ancora scettici dei pericoli associati al virus.

In Danimarca, è atteso per domani l’allentamento di alcune misure restrittive, che include la riapertura della maggior parte delle attività commerciali.

Leggi anche:  I docenti dopo le botte agli studenti che chiedevano la pace a Gaza: "Allibiti, scene di un'inaudita violenza"
Native

Articoli correlati