Ondata di gelo: Biden vuole dichiarare lo stato di calamità nel Texas

Circa 13 milioni di persone sono rimaste senza acqua potabile, ma la situazione è in miglioramento

Gelo in Texas

Gelo in Texas

globalist 20 febbraio 2021

Una straordinaria ondata di gelo ha colpito da qualche giorno il Texas, mettendo in tilt tutto lo stato del Sud.


Il presidente Joe Biden intende dichiarare lo stato di calamità, consentendo così l'impiego di maggiori fondi federali per le attività di soccorso.


La portavoce della Casa Bianca, Jen Pskai, ha confermato che il presidente ha chiesto di accelerare il più possibile le procedure per accogliere la richiesta delle autorità texane.


Nello stato sta tornando l'energia elettrica e le temperature sono in aumento, anche se circa 13 milioni di persone hanno ancora difficoltà nell'accedere ad acqua potabile.


Biden ha espresso l'intenzione di visitare il Texas, purché la sua presenza non ostacoli il lavoro dei soccorritori e dei servizi di emergenza.


Il presidente è stato anche in contatto telefonico con i sindaci di alcune delle maggiori città texane, come Houston, Austin e Dallas per assicurarsi che abbiano accesso alle risorse messe a disposizione dal governo.


Diversi altri stati meridionali sono stati flagellati dal gelo e dalle tempeste di neve e soffrono di mancanza di acqua potabile a causa dei danni subiti dalla reti idriche.


Al momento sono circa 60 in tutti gli Stati Uniti le vittime dell'ondata di gelo e maltempo.