La milizia fascista Oath Keepers ha fatto da bodyguard a un consigliere di Trump prima dell'assalto a Capitol Hill
Top

La milizia fascista Oath Keepers ha fatto da bodyguard a un consigliere di Trump prima dell'assalto a Capitol Hill

Lo conferma il New York Times che ha analizzato un video in cui si vede la milizia con Roger Stone, l'alleato e consigliere di Donald Trump condannato per il Russiagate e graziato dall'ex presidente

Roger Stone e gli Oath Keepers
Roger Stone e gli Oath Keepers
Preroll

globalist Modifica articolo

15 Febbraio 2021 - 15.13


ATF

Dopo aver analizzato foto e video di quel giorno, il New York Times è in grado di confermare che sei membri della milizia neofascista Oath Keepers ha svolto il ruolo di bodyguard di Roger Stone, l’alleato e consigliere di Donald Trump condannato per il Russiagate e graziato dall’ex presidente per poi partecipare all’assalto a Capitol Hill.
In particolare, un video diffuso nei giorni scorsi dai media americani, mostra Stone che esce la mattina del 6 gennaio, poco prima dall’inizio del comizio di fronte la Casa Bianca, da un albergo di Washington, accompagnato da uno dei body guard, fermandosi poi a salutare e fare foto con sostenitori di Trump.
Stone ha dichiarato di “non aver assistito a nessuna prova di attività illecita da parte dei membri” della milizia che si erano offerti volontariamente di scortarlo.
Diversi membri degli Oath Keepers, considerata la più grande milizia antigovernativa al momento operante negli Usa, sono stati incriminati per l’assalto al Congresso, tre accusati di aver partecipato alla sua organizzazione.
Quando nei giorni scorsi, l’Abc news aveva per prima trasmesso il video di fronte all’albergo, Stone aveva detto che “non aveva avuto nessuna informazione in precedenza sull’assalto al Congresso” e di “non ricordare neanche i nomi delle persone che si erano offerte di scortarmi, misura necessaria viste le tante minacce contro di me e la mia famiglia”.

Leggi anche:  Trump usa un video mezzo manipolato al G7 per dimostrare che Biden ha perso le facoltà cognitive
Native

Articoli correlati