Top

La Georgia ha avviato un procedimento sulle pressioni (e le telefonate) di Trump

L'ufficio del segretario di Stato Raffensperger: "E' un atto dovuto". Nel mirino soprattutto la telefonata che Trump fece al repubblicano

<picture> Donald Trump </picture>
Donald Trump

globalist

9 Febbraio 2021


Preroll

Ha sostenuto per mesi brogli elettorali in Georgia, arrivando perfino a telefonare al segretario di stato Raffensperger per fare pressioni “al fine di trovare voti sufficienti” per ribaltare la vittoria di Biden.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’ufficio del segretario di Stato della Georgia, Brad Raffensperger, ha avviato un’indagine sui tentativi dell’ex presidente Usa, Donald Trump, di ribaltare i risultati delle elezioni presidenziali del 3 novembre scorso, compresa la telefonata di Trump a Raffensperger il cui audio era stato diffuso dai media americani.

Middle placement Mobile

Il portavoce dell’ufficio di Raffensperger ha fatto sapere che si tratta di un atto dovuto: “L’ufficio del segretario di Stato indaga sui reclami ricevuti”, spiegando che l’indagine sarà “conoscitiva” e “di natura amministrativa”, lasciando “ogni ulteriore sforzo legale al Procuratore Generale”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage