Top

In Olanda il Covid avanza: il governo impone un lockdown duro di un mese

Anche negozi e attività non essenziali come parrucchieri, musei e teatri chiuderanno, a partire da martedì fino al 19 gennaio. Bar e ristoranti sono già chiusi.

Mark Rutte
Mark Rutte

globalist Modifica articolo

14 Dicembre 2020 - 18.45


Preroll

Anche lì l’epidemia avanza e i prossimi mesi freddi non promettono nulla di buono: il primo ministro olandese Mark Rutte dovrebbe imporre un duro lockdown anti-Covid per un mese stasera in un discorso alla nazione dopo che i tassi di infezione nei Paesi Bassi sono aumentati bruscamente nonostante un “lockdown parziale” di due mesi.
I media olandesi, citando fonti governative anonime, hanno detto che Mark Rutte vuole ordinare la chiusura delle scuole a partire da mercoledì. Anche negozi e attività non essenziali come parrucchieri, musei e teatri chiuderanno, a partire da martedì fino al 19 gennaio, ha riferito Ap.
Bar e ristoranti sono chiusi da metà ottobre. Il lockdown parziale inizialmente ha rallentato gli alti tassi di contagio, ma negli ultimi giorni sono aumentati di nuovo.
La media di nuovi casi giornalieri in Olanda è aumentata nelle ultime due settimane da 29,22 nuovi casi per 100.000 persone il 29 novembre a 47,47 per 100.000 persone il 13 dicembre.
“È serio. È molto grave “, ha detto il ministro della Sanità Hugo de Jonge, prima di una riunione di gabinetto per discutere le azioni per frenare la diffusione del virus. “Vediamo il numero di infezioni in forte aumento negli ultimi giorni, vediamo che i ricoveri ospedalieri sono di nuovo in aumento, la pressione sul settore sanitario rimane alta”.
È stato confermato che 10.000 persone nei Paesi Bassi sono morte di Covid-19 dall’inizio dell’epidemia.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile