Top

Motogp, il sessismo in diretta del giornalista Raisport: "Ho una battutaccia su Tanak, ma la dico lo stesso"

Il video dell'episodio è stato condiviso da Valeria Fedeli, capogruppo Pd in Commissione Vigilanza Rai, che si augura provvedimenti immediati

Lorenzo Leonarduzzi
Lorenzo Leonarduzzi

globalist

8 Dicembre 2020 - 21.07


Preroll

Lorenzo Leonarduzzi, giornalista Raisport che stava commentando la diretta del Rally di Monza, ha deciso di lasciarsi andare a una battuta – se così si può chiamare – sessista ironizzando sul cognome del pilota estone Ott Tanak: “Donna nanak tutta tanak” ha detto Leonarduzzi. 
Il video dell’episodio è stato condiviso da Valeria Fedeli, capogruppo Pd in Commissione Vigilanza Rai, che su twitter scrive: “Possibile che su ⁦Raisport un giornalista si lasci andare a battute di pessimo gusto, volgari, sessiste, diseducative, vantandosi anche di averci vinto una scommessa da 100euro? Mi auguro che la Raiavvii subito un procedimento disciplinare”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Leonarduzzi, peraltro, era già salito agli onori delle cronache nel 2018, quando fece su Facebook gli auguri di compleanno ad Adolf Hitler 

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile