Trump rifiuta di arrendersi: causa nel Wisconsin per annullare la vittoria di Biden
Top

Trump rifiuta di arrendersi: causa nel Wisconsin per annullare la vittoria di Biden

Nella causa si chiede alla corte di ordinare al Governatore Tony Evers e alla commissione elettorale statale di escludere i voti per corrispondenza, che secondo la campagna di Trump sono "illegali".

Trump
Trump
Preroll

globalist Modifica articolo

1 Dicembre 2020 - 18.22


ATF

Trump non si arrende: il Presidente sconfitto ha fatto causa nello Stato del Wisconsin, nel tentativo di annullare la vittoria di Joe Biden, sostenendo – senza alcuna prova – che “frodi elettorali hanno alterato incofutabilmente il risultato”. Questo nonostante il Governatore del Wisconsin, Tony Evers, abbia già certificato la vittoria di Biden. 
Nella causa si chiede alla corte di ordinare a Evers e alla commissione elettorale statale di escludere i voti per corrispondenza, che secondo la campagna di Trump sono “illegali”. Biden, che ha vinto le elezioni dello stato con più di 20.000 voti, otterrà i 10 voti del Collegio elettorale del Wisconsin, arrivando a 306 grandi elettori. Trump aveva vinto lo stato nel 2016.

Leggi anche:  Biden respinge le pressioni e dice che non mollerà fino alla vittoria
Native

Articoli correlati