Top

In Belgio situazione disperata: a Liegi chiesto ai medici di lavorare anche con il Covid

Attualmente nella città circa un quarto dello staff medico è malato con il Covid. Così dieci ospedali hanno fatto richiesta ai loro medici che risultino positivi ai test di lavorare, se non hanno sintomi.

Coronavirus
Coronavirus

globalist Modifica articolo

26 Ottobre 2020 - 20.41


Preroll

Situazione davvero disperata: ai medici nella città di Liegi, in Belgio, è stato chiesto di lavorare anche se hanno contratto Covid-19.
Attualmente nella città circa un quarto dello staff medico è malato con il Covid. Così dieci ospedali hanno fatto richiesta ai loro medici che risultino positivi ai test di lavorare, se non hanno sintomi.
Il presidente dell’Associazione dei sindacati medici del Belgio, Philippe Devos, ha ammesso che si tratta di un rischio, sia per loro che per i pazienti. Ma ha anche chiarito che, se questo provvedimento non fosse stato preso, in pochi giorni il sistema ospedaliero della città sarebbe andato al collasso.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile