Trump l'irresponsabile: ha deciso di interrompere le relazioni con l'Oms a pandemia in corso

In una conferenza stampa dedicata al rapporto con la Cina, Trump ha accusato l'agenzia Onu di essere sottomessa a Pechino

Trump

Trump

globalist 29 maggio 2020

Un irresponsabile, perché proprio mentre il mondo della scienza nella sua stra-grande maggioranza sta spiegando che nuove pandemie sono possibili e che occorre una seria cooperazione tra gli Stati perché i virus non hanno confini, il miliardario negazionista, quello che ha sulla coscienza migliaia di morti per non aver preso per tempo le misure contro quella che definiva una ‘semplice influenza’ ora decide di dare un colpo all’Oms, solo per rafforzare la sua propaganda contro Pechino, sperando che gli sia utile nella prossima campagna elettorale per le presidenziali.

Il presidente Usa Donald Trump ha annunciato oggi che terminerà con effetto immediato le sue relazioni con l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per la sua gestione della pandemia da nuovo coronavirus.
In una conferenza stampa dedicata al rapporto con la Cina, Trump ha accusato l'agenzia Onu di essere sottomessa a Pechino


 L'Oms, ha detto Trump, non ha attuato le necessarie riforme dopo le critiche mosse dagli Usa riguardo alla gestione della pandemia di coronavirus e si è affidata in maniera eccessiva alle informazioni fornite dalla Cina. "Poiché non hanno attuato le necessarie e richieste riforme, oggi terminiamo le nostre relazioni con l'Organizzazione mondiale della sanità e reindirizzeremo i fondi ad altre necessità sanitarie urgenti e meritevoli a livello mondiale".
"L'insabbiamento del virus di Wuhan da parte della Cina ha permesso alla malattia di diffondersi in tutto il mondo", ha accusato il presidente.