Top

Troppi morti nelle case di riposo, nel Regno Unito cambiano le regole

I cambiamenti, annunciati dal Ministro della Salute Matt Hancock, prevedono anche tamponi a tutti gli anziani dimessi dagli ospedali prima di rientrare nelle residenze

Coronavirus
Coronavirus

globalist

15 Aprile 2020 - 19.33


Preroll

Matt Hancock, ministro della salute britannico, ha annunciato delle nuove misure di sicurezza per le case di riposo per anziani, in seguito alle polemiche degli scorsi giorni che hanno evidenziato come in quest strutture – come in Italia – si sono verificate tantissime morti per Coronavirus. Hancock ha promesso che ai famigliari dei pazienti che sono sul letto di morte verrà garantito “il diritto di dire addio” ai loro cari. Finora, per il timore di contagio, molti anziani sono morti in solitudine, senza il conforto dei parenti.
Inoltre, tutti gli anziani che verranno dimessi dagli ospedali, ha assicurato Hancock nel corso di una conferenza stampa a Downing Street, verranno sottoposti a test prima di fare rientro nelle loro abitazioni o residenze. Hancock ha anche annunciato che al personale verranno assicurati tutti i dispositivi protettivi necessari.
Secondo i dati delle autorità sanitarie, sono almeno 2mila le residenze sanitarie in Gran Bretagna dove si sono verificati focolai di Covid-19. Secondo alcune stime, i decessi da coronavirus nelle residenze per anziani potrebbero essere fino ad un quarto del totale.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile