Top

"I neri meno intelligenti dei bianchi": bufera per Sabisky, razzista e misogino assunto a Downing Street

Tra le altre perle di Sabisky: lo sport femminile è come le paralimpiadi, anticoncezionali obbligatori per gli adolescenti farmaci contro la narcolessia obbligatori per tutti

Andrew Sabisky
Andrew Sabisky

globalist Modifica articolo

17 Febbraio 2020 - 20.40


Preroll

Il governo inglese con Boris Johnson a capo si sta trasformando, nell’era post Brexit, in una specie di circo per fenomeni da baraccone, come il nuovo arrivato Andrew Sabisky, 27 anni, assunto dal capo dello staff del Primo Ministro Dominic Cummings che ha ammesso di star cercando collaboratori “tra gli strambi e i disadattati”. 
Sabisky si è distinto più volte in passato per il suo razzismo e misoginia: ha scritto su twitter che i neri sono meno intelligenti dei bianchi e che ‘lo sport femminile è paragonabile alle paraolimpiadi’, offendendo in un colpo solo donne e persone disabili. Sabisky ha inoltre proposto nel 2014 l’assunzione obbligatoria di anticoncezionali alla pubertà, per evitare gravidanze indesiderate con la nascita di una “sottoclasse” di cittadini.
Un’altra sua proposta delirante, avanzata nel 2016, è di far assumere a tutti una volta a settimana un farmaco contro la narcolessia, che nelle persone sane aumenta la concentrazione e riduce il bisogno di sonno dei due terzi. Peccato che fra gli effetti collaterali vi sia il rischio di contrarre la sindrome Stevens-Johnson, dagli esiti mortali. Ma per Sabisky non c’è problema, perché secondo lui il vantaggio per la società “vale un ragazzino morto l’anno”.
Interrogato insistentemente dai giornalisti, il portavoce di Downing Street non ha volto rispondere alle domande se Johnson condivida le opinioni di Sabisky sui neri. “Le opinioni del primo ministro sono ben note e ben documentate”, ha detto il portavoce per oltre dieci volte, secondo quanto scrive il Guardian, parlando di un briefing piuttosto teso con i media nel quale non è stato nemmeno chiarito se Sabiski sia stato assunto e in quale ruolo.
L’opposizione laburista ha già chiesto il licenziamento di Sabisky, ma c’è disagio anche fra i conservatori. “Non ci deve essere posto nel governo per le opinioni che ha espresso”, ha twittato la deputata Tory Caroline Nokes. La first minister scozzese Nicola Sturgeon ha chiesto che il governo aderisca “ai valori fondamentali”, mentre il genetista Adam Rutheford ha espresso la sua “ripugnanza morale” per i tentativi di distorsione del pensiero scientifico.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile