Top

È morto Ben Turok, grande attivista anti-apartheid e membro del partito di Nelson Mandela

"È sempre stato schietto e ha dedicato tutta la sua vita alla lotta per la libertà, l'uguaglianza e la giustizia sociale in Sudafrica", ha dichiarato il figlio in una nota.

Ben Turok
Ben Turok

globalist

9 Dicembre 2019 - 16.35


Preroll

Ben Turok, un grande attivista anti-apartheid sudafricano e membro dell’African National Congress (Anc, il partito di Nelson Mandela) è morto oggi a 92 anni. “È sempre stato schietto e ha dedicato tutta la sua vita alla lotta per la libertà, l’uguaglianza e la giustizia sociale in Sudafrica”, ha dichiarato il figlio in una nota. “È stato un membro fedele e permanente dell’Anc, ma ha mantenuto una prospettiva indipendente per tutta la vita”, ha aggiunto.
Secondo i media, l’ex professore di economia è stato ricoverato in ospedale in un ospedale di Città del Capo prima della sua morte.
Ex eroe anti-apartheid, Turok è stato un membro chiave della delegazione che ha redatto la Carta della libertà nel 1955 ed è stato anche detenuto durante l’apartheid per “tradimento”.
“Turok ha dedicato la sua vita alla lotta contro il razzismo e l’oppressione”, ha detto l’Anc in una dichiarazione, aggiungendo che era “irremovibile e inequivocabile” nel suo impegno nella lotta contro il razzismo e l’oppressione e per la libertà dei popoli del Sudafrica.
È stato anche uno dei pochi membri dell’Anc a manifestare apertamente contro la corruzione sotto la presidenza di Jacob Zuma.
Il figlio ha affermato che, “vista l’attuale difficile situazione nel paese”, Ben Turok ha scelto una cerimonia privata per il suo funerale piuttosto che un omaggio ufficiale.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage