Netanyahu ha paura di perdere il posto: "Io al governo oppure c'è il pericolo arabi"
Top

Netanyahu ha paura di perdere il posto: "Io al governo oppure c'è il pericolo arabi"

Al 90% dello spoglio dei voti, Blu-Bianco di Benny Gantz supera con 32 seggi il Likud di Benyamin Netanyhu che ne conquista 31.

Netanyahu
Netanyahu
Preroll

globalist Modifica articolo

18 Settembre 2019 - 17.16


ATF

In una riunione del Likud il giorno dopo il voto in Israele Benyamin Netanyahu ha affermato che adesso “ci sono solo due possibilità: o un governo guidato da me, oppure un governo pericoloso per il Paese che si appoggi sui partiti arabi anti-sionisti. Faremo il possibile – ha detto il premier uscente – per impedire che sia varato un governo così pericoloso”.

Al 90% dello spoglio dei voti, Blu-Bianco di Benny Gantz supera con 32 seggi il Likud di Benyamin Netanyhu che ne conquista 31. Lo ha fatto sapere la Commissione nazionale elettorale citata dai media. Nel computo di coalizione, quella di destra avrebbe 56 seggi, quella di centro sinistra 55. Ago della bilancia resta Avigdor Lieberman con 9 seggi. La Lista Araba Unita è il terzo partito con 13 seggi. Entrambe le coalizioni – si conferma – non hanno la maggioranza.

L’ex primo ministro Ehud Barak – presentatosi alle elezioni con ‘Campo democratico’ che secondo gli exit poll ha avuto 5 seggi – ha chiesto a Gantz di Blu-Bianco di formare una coalizione di minoranza temporanea tra il suo partito, i Laburisti di Amir Peretz e Yisrael Beitenu di Avigdor Lieberman, con il sostegno esterno della Lista Araba Unita. Barak ha spiegato alla Radio Militare che la coalizione di minoranza varrebbe fino alla definizione delle inchieste giudiziarie che coinvolgono Benyamin Netanyahu. Dopo queste – ha aggiunto Barak – il Likud potrebbe decidere se aggregarsi o meno al governo.

Leggi anche:  L'esercito israeliano libera 4 ostaggi che erano imprigionati a Nuseirat

“E’ possibile che indicheremo al presidente Reuven Rivlin, Blu-Bianco di Benny Gantz” per formare la coalizione di governo. Lo ha detto il leader della Lista Araba Unita Ayman Odeh alla Radio militare.”Tuttavia – ha spiegato – noi abbiamo condizioni chiare e su quelle decideremo. Vogliamo sostituire Netanyahu”.

Native

Articoli correlati