Top

Foto in posa con la lapide del compagno il giorno in cui avrebbero dovuto sposarsi

Jessica e James si sarebbero detti sì il 29 settembre. Ma lui, un vigile del fuoco, è stato ucciso durante un salvataggio

Jessica e James si sarebbero detti sì il 29 settembre.
Jessica e James si sarebbero detti sì il 29 settembre.

globalist

10 Ottobre 2018 - 13.04


Preroll

Jessica Padgett e Kendall James Murphy avrebbero dovuto pronunciare il sì più importante della loro vita all’altare lo scorso 29 settembre. Ma lui, un pompiere dell’Indiana, è morto in un incidente stradale durante un salvataggio. Jessica, per onorare la memoria di quello che sarebbe dovuto diventare suo marito, ha indossato con coraggio il suo abito da sposa e ha posato sulla lapide del suo amato James. Con i suoi stivali, il suo equipaggiamento antincendio e tutti i suoi familiari. Le commoventi foto, pubblicate su Facebook da Loving Life Photography, hanno raggiunto più di 21mila condivisioni.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La tragedia – James è stato coinvolto in un incidente d’auto durante un salvataggio: il pompiere 27enne stava raggiungendo un uomo rimasto bloccato nel suo veicolo quando il suo mezzo di trasporto si è schiantato. Al volante c’era un suo collega che guidava in stato di ebbrezza e che è rimasto illeso.
“Loving Life Photography” – L’autrice del servizio fotografico, Mandi Knepp, già conosceva i due futuri sposi, ma non aveva mai svolto un lavoro del genere. “Avevo scattato loro le foto del fidanzamento, e sono stata onorata – ha detto – di aiutare in qualche modo Jessica”.
Di nuovo insieme – Le immagini realizzate sono tantissime e tutte molto toccanti. Jessica posa di fianco la lapide di James da sola e con tutti i parenti e amici. Si fa immortalare mentre indossa l’abito da sposa, proprio come fosse il giorno del suo matrimonio. Porta in grembo gli stivali del suo fidanzato e poi, come per magia, posa proprio al suo fianco. In una foto modificata dalla fotografa, Jessica sembra di essere, di nuovo, insieme all’amore della sua vita. Rimasta entusiata del lavoro svolto da Mandi Knepp, Jessica ha scritto sulla sua pagina Facebook: “Non era quello che volevo, ma alla fine so che non sarò mai sola”. 

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage