Torturata e uccisa: il corpo di una donna ritrovato in un villaggio vicino Afrin

Si sospettano i mercenari jihadisti e filo-turchi che hanno occupato da mesi la zona

La donna uccisa

La donna uccisa

globalist 18 aprile 2018

Una morte misteriosa, ancora non attribuibile com certezza ai mercenari jihadisti e filoturchi che hanno occupato la zona, ma che comunque in passato si sono macchiati di atrocità molto simili. Proprio questo ha spinto i cittadini del villaggio di Korkan al Faqani a non intervenire mentre sentivano una donna che veniva torturata, proprio per timore di imbattersi nei mercenari. 


Secondo una fonte che ha riferito all'agenzia Anha, la donna di trent'anni è stata ritrovata morta nella sua abitazione, con segni di soffocamento e le vene ai polsi tagliate. L'identità della donna non è stata ancora riconosciuta.