Fiamme nel campo di Lesbo, migliaia di migranti in fuga
Top

Fiamme nel campo di Lesbo, migliaia di migranti in fuga

La polizia: "Incendio doloso". I volontari: "Gravi danni, le tende sono distrutte".

Campo profughi di Moria, fuga dei migranti per l'incendio
Campo profughi di Moria, fuga dei migranti per l'incendio
Preroll

globalist Modifica articolo

20 Settembre 2016 - 11.16


ATF

Un violento incendio è divampato nel campo profughi di Moria, sull’isola di Lesbo, in Grecia. Migliaia di migranti nella notte si sono dati alla fuga, mentre le fiamme stanno distruggendo le tende del campo. Secondo la polizia, l’incendio sarebbe doloso.

Al momento il campo profughi ospita 4000 richiedenti asilo. Secondo i volontari non ci sarebbero feriti, ma solo danni: le tende e i prefabbricati che si trovavano all’interno del campo sono stati notevolmente danneggiati.
Secondo quanto riporta il Guardian, la polizia avrebbe accertato che le fiamme sono state appiccate da un gruppo di immigrati in segno di protesta per le condizioni del campo, nel quale vivono 5.400 migranti, nonostante abbia una capacità di 3.500 persone.

Leggi anche:  Scossa di terremoto in Grecia di magnitudo 4.5: la terra ha tremato anche in Puglia e in Calabria
Native

Articoli correlati