Top

"Sei il diavolo": ragazza aggredita a Istanbul perché portava gli shorts

"Quelle che indossano gli shorts devono morire", ha urlato l'aggressore, ripreso dalle telecamere di sorveglianza.

Ragazza in shorts- Immagine di repertorio
Ragazza in shorts- Immagine di repertorio

globalist Modifica articolo

16 Settembre 2016 - 19.17


Preroll

Ancora una notizia di violenza sulle donne, questa volta dalla Turchia. Una ragazza turca ha subito una violenta aggressione su un autobus di Istanbul perché, secondo un passeggero, il suo abbigliamento non era conforme alla morale islamica. Come ha riportato l’emittente ShowTv, la 23enne, che indossava un paio di shorts, è salita a bordo di un bus a Malsak, uno dei principali quartieri commerciali di Istanbul, sul lato europeo del Bosforo. Un uomo in fondo al bus ha subito cominciato a urlarle contro.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Quelle che indossano gli shorts devono morire”, ha urlato l’uomo, ripreso dalle telecamere di sorveglianza del veicolo. Nessuno dei passeggeri ha preso le difese della ragazza, neanche quando l’uomo le si è accostato e l’ha aggredita fisicamente, dandole un calcio in faccia.

Middle placement Mobile

“Sei il diavolo”, le ha urlato l’uomo, nell’indifferenza degli altri passeggeri. Intervistata da ShowTv la giovane ha mostrato alcuni grossi lividi sul mento.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile