Spagna, Rajoy: non permetterò l'indipendenza della Catalogna
Top

Spagna, Rajoy: non permetterò l'indipendenza della Catalogna

Rajoy oggi a Siviglia ha detto: difenderò l'unità e la sovranità della Spagna.

Spagna, Rajoy: non permetterò l'indipendenza della Catalogna
Preroll

Desk2 Modifica articolo

22 Luglio 2015 - 14.49


ATF

Il premier spagnolo Mariano Rajoy si è detto oggi pronto a “dare battaglia” per bloccare un possibile processo verso l’indipendenza della Catalogna dopo le elezioni regionali del 27 settembre. I partiti indipendentisti di centrodestra e sinistra Cdc e Erc hanno formato una lista unica per le regionali, che il presidente catalano uscente il nazionalista Artur Mas intende trasformare in un plebiscito per l’indipendenza. Secondo un sondaggio pubblicato da La Vanguardia la lista unitaria potrebbe ottenere la maggioranza assoluta nel prossimo parlamento catalano.

Cdc e Erc si sono impegnati in caso di vittoria a dichiarare la secessione entro 6-8 mesi. Rajoy oggi a Siviglia ha detto che “darà battaglia, per restare dove deve stare il mondo, con sempre meno frontiere e barriere” e che difenderà “l’unita’ e la sovranità” della Spagna. La costituzione spagnola non prevede la secessione di una regione. Rajoy ha detto che “in Spagna la legge deve essere rispettata, se qualcuno intende violarla, deve sapere che non lo permetteremo”.

Leggi anche:  La Spagna ribadisce l'impegno contro l'impunità e con la giustizia penale internazionale
Native

Articoli correlati