Gli Usa su Assad: armi chimiche contro i civili
Top

Gli Usa su Assad: armi chimiche contro i civili

Il segretario di Stato John Kerry punta l'indice contro il presidente della Siria: in più occasioni ha usato il gas Sarin.

Gli Usa su Assad: armi chimiche contro i civili
Preroll

redazione Modifica articolo

25 Aprile 2013 - 21.41


ATF

Il mondo non può più stare a guardare, questo il punto fermo espresso dal senatore americano John McCain in Siria. Assad ha usato anche armi chimiche, è andato oltre il tollerabile.

«È stata superata la linea rossa» fissata dalla Casa Bianca. McCain ha parlato a Capitol Hill mentre anche il segretario di stato, John Kerry ha detto ai giornalisti che ci sarebbero indicazioni di due episodi in cui sarebbero state usate armi chimiche. È stata la Casa Bianca ad informare il Congresso americano sul rapporto di intelligence sull’uso di armi chimiche in Siria.

Gli 007 usa, ha precisato la Casa Bianca, stanno valutando, sulla base di prove concrete, la possibilità che il regime siriano abbia usato in particolare gas Sarin. Interviene anche Londra: la Gran Bretagna ha «limitate ma convincenti» informazioni sull’utilizzo di armi chimiche in Siria, compreso Sarin. riferisce il Foreign Office.

Una task force Onu per indagare sul possibile uso di armi chimiche in Siria è pronta a partire, ma il governo di Damasco ha finora impedito l’ingresso: lo ha detto il numero uno degli affari politici delle Nazioni Unite, Jeffrey Feltman al consiglio di sicurezza sul medio oriente. «Gli esperti sono pronti al dispiegamento in 24-48 ore da quando arriverà il via libera da parte del governo», ha aggiunto Feltman secondo cui la missione dovrebbe indagare sulle accuse relative agli episodi di Aleppo e Homs.

Leggi anche:  Guerra di Gaza, gli Usa si oppongono ancora al cessate il fuoco: "Quello che serve è una tregua umanitaria"

Nei giorni scorsi, dalla Siria, la notizia di una strage di 500 civili. Naturalmente, come accade in questi casi 8 da una parte un regime, dall’altra i comunicati dell’opposizione 9 è sempre difficile una valutazione dell’accaduto. Unica cosa certa, la morte quotidiana di uomini, donne e bambini. E il mondo non può restare a guardare.

[GotoHome_Torna alla Home]
Native

Articoli correlati