Top

Messico, la guerra fra narcos fa altre 49 vittime

L'ultimo terribile episodio della faida tra cartelli della droga che sta insanguinando il Messico: 49 cadaveri fatti a pezzi e lasciati ai bordi della strada.

<picture> Messico, la guerra fra narcos fa altre 49 vittime </picture>

Desk

14 Maggio 2012


Preroll

Non si ferma la guerra tra i narcos che sta insanguinando il Messico ormai da troppo tempo. L’ultimo episodio è stato il ritrovamento di 49 cadaveri sulla strada che collega Monterrey a Reynosa, nello stato di Nuevo Leon, al confine con il Texas. Una telefonata anonima ha permesso alla polizia il ritrovamento dei cadaveri, uno spettacolo davvero raccapricciante.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Le vittime infatti sono state uccise e fatte a pezzi, poi i corpi sono stati messi in un sacco di plastica e abbandonati ai lati della carreggiata. Ci sono già stati episodi di questo tipo. Ricordiamo che mercoledì scorso nei pressi di Guadalajara, sono stati trovati due veicoli con a bordo 18 corpi decapitati e smembrati.

Middle placement Mobile

Al centro di questi episodi di violenza brutale c’è guerra tra il Cartello del Golfo (appoggiati dai sicari di Sinaloa) e gli Zetas al fine di impadronirsi del traffico di droga, di armi e di esseri umani diretti verso gli Stati Uniti.
Sul luogo teatro dell’ultimo delitto sarebbe stato trovato uno striscione firmato Cartello del Golfo e Sinaloa e diretto al clan degli Zetas.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage