Francesco sta ancora male, non legge discorsi e tossisce: "Ho la bronchite"
Top

Francesco sta ancora male, non legge discorsi e tossisce: "Ho la bronchite"

Sabato mattina, nonostante la voce stanca e un tono più sommesso del solito, Papa Francesco ha confermato la sua partecipazione in presenza a tutti gli appuntamenti.

Francesco sta ancora male, non legge discorsi e tossisce: "Ho la bronchite"
Preroll

globalist Modifica articolo

2 Marzo 2024 - 12.44


ATF

Sabato mattina, nonostante la voce stanca e un tono più sommesso del solito, Papa Francesco ha confermato la sua partecipazione in presenza a tutti gli appuntamenti.

Nell’aula delle Benedizioni si è rivolto, interrotto spesso da colpi di tosse, ai presenti con queste parole: “Ringrazio tutti voi, io ho preparato un discorso ma sentite la mia incapacità di leggerlo per la bronchite”. Il Santo Padre ha quindi preferito affidare la lettura del discorso preparato ai giudici, a uno dei suoi collaboratori, mons. Filippo Ciampanelli.

Bergoglio era presente all’inaugurazione dell’anno giudiziario in Vaticano, dove l’indirizzo di saluto è stato tenuto da Alessandro Diddi, promotore di giustizia vaticano che ha voluto sottolineare la “credibilità” che la giurisdizione vaticana “ormai da anni” ha saputo conquistare nell’ordinamento internazionale “nonostante la sua non appartenenza all’Unione europea” con “processi importanti sia nel settore civile sia nel penale”. 

Leggi anche:  Migrazioni, Francesco chiede umanità ma soprattutto che si contrastino alla radice fame, guerra e persecuzioni
Native

Articoli correlati