Caso Osimhen, la Guardia di Finanza nella sede della Turris: ecco cosa cercavano
Top

Caso Osimhen, la Guardia di Finanza nella sede della Turris: ecco cosa cercavano

La Guardia di Finanza ha perquisito la sede della Societa Sportiva Turris di Torre del Greco, nell’ambito delle indagini sull’acquisto da parte del Napoli di Viktor Osimhen.

Caso Osimhen, la Guardia di Finanza nella sede della Turris: ecco cosa cercavano
Viktor Osimhen
Preroll

globalist Modifica articolo

12 Aprile 2023 - 15.08


ATF

La Guardia di Finanza ha perquisito la sede della Societa Sportiva Turris di Torre del Greco, nell’ambito delle indagini sull’acquisto da parte del Napoli di Viktor Osimhen. L’obiettivo del blitz è quello di stabilire il valore di mercato del difensore Claudio Manzi, uno dei quattro calciatori ceduti al Lille nell’ambito della compravendita dell’attaccante del Napoli.

I finanzieri, sotto il coordinamento della Procura di Napoli, hanno acquisito il contratto del giocatore nell’ambito delle indagini sull’acquisto di Osimhen dal Lille da parte della Società Sportiva Calcio Napoli di Aurelio de Laurentiis per 50 milioni di euro e in cambio di una contropartita tecnica composta, oltre che da Manzi, anche dai calciatori Luigi Liguori, Ciro Palmieri e Orestis Karnezis.

Il difensore della Turris venne ceduto al Lille (dove non ha mai giocato) e subito dopo dato in prestito alla Fermana. Risolto il contratto con il Lille è stato poi acquistato dalla Turris. La Procura di Napoli lo scorso gennaio ha chiesto una proroga di indagini che mirano, tra l’altro, a fare luce sul valore di mercato anche degli altri tre giocatori coinvolti nella compravendita.

Leggi anche:  Conte al Bayern Monaco, dalla Germania la clamorosa indiscrezione sul futuro dell'ex Juventus e Inter
Native

Articoli correlati