Top

Djokovic conferma la sua scelta: "Il mio corpo è il mio strumento, non mi vaccinerò"

Novak Djokovic torna a parlare della sua decisione di non volersi vaccinare e, sulle colonne de L'Equipe, ha confermato la sua scelta:

Djokovic conferma la sua scelta: "Il mio corpo è il mio strumento, non mi vaccinerò"

redazione

24 Febbraio 2022 - 16.22 Globalsport


Preroll

Novak Djokovic torna a parlare della sua decisione di non volersi vaccinare e, sulle colonne de L’Equipe, ha confermato la sua scelta:

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Sulla base di tutte le informazioni sul vaccino, ho deciso di non farmi vaccinare. Questa è la mia posizione. Cambierà o no? Non lo so, tutto sta cambiando abbastanza velocemente, lo si vede nelle decisioni di alcuni governi. In questo momento non sento di averne bisogno per proteggere il mio corpo e non mi sento una minaccia per gli altri. Che tu sia vaccinato o meno, puoi comunque trasmettere il virus. Questa è la mia posizione, per il resto la mia mente è completamente aperta. Tutto è possibile”.

Middle placement Mobile

“Il mio corpo è il mio strumento, la mia risorsa principale. Come atleta di punta, devo prendermene cura per essere competitivo e coerente. In tutti questi anni, ringrazio questo corpo per i miei successi, perché sono riuscito a riprendermi velocemente dopo tante partite difficili. Sono alla continua ricerca della perfezione, per migliorare le prestazioni, aumentare le capacità del mio organismo, essere più veloce, più duraturo, più dinamico, più flessibile, più agile”.

Dynamic 1

Ad esempio, dopo quella contro Murray nella semifinale degli Australian Open 2012 durata cinque ore. Sono riuscito a giocare meno di quarantotto dopo quasi sei ore contro Nadal. È solo un esempio. Questo è l’approccio che ho da più di vent’anni… Sono stato fortunato a non essermi ammalato o aver avuto infortuni. Il più serio è stato al gomito. Questa è la prova che ciò che faccio è giusto”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile