Top

Bassetti contro il No Vax Djokovic: "Se gioca in Italia ci renderà ridicoli"

Bassetti: "Djokovic in Francia e in Inghilterra non può andare a giocare, in quanto necessario passaporto vaccinale per gli atleti, mentre in Italia sì"

Bassetti contro il No Vax Djokovic: "Se gioca in Italia ci renderà ridicoli"
Matteo Bassetti

globalist

18 Febbraio 2022 - 19.21


Preroll

Matteo Bassetti di nuovo contro Novak Djokovic, il tennista No Vax al centro – di nuovo – di una polemica per la sua partecipazione agli Internazionali di Roma dove potrebbe partecipare anche solo con il Green Pass. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Djokovic, convinto e perseverante no vax, rischia di rendere ridicolo il nostro paese. In Francia e in Inghilterra, infatti, non può andare a giocare, in quanto necessario passaporto vaccinale per gli atleti, mentre in Italia sì. Anzi, Vezzali ha invitato ‘Novax’ Djokovic a partecipare agli Internazionali di Roma” scrive Bassetti,  direttore della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, su Facebook. 

Middle placement Mobile

“Un ragazzo non vaccinato non può giocare a calcio – rimarca l’infettivologo – ma Djokovic può giocare a tennis senza usare spogliatoio e docce (immaginate: arriverà al campo già vestito da casa e poi correrà a farsi la doccia finito il match). Sulle regole confuse, sul doppiopesismo e sui messaggi sbagliati sul covid, l’Italia ha vinto il Grande Slam. Numeri uno al mondo”.

Dynamic 1

Bassetti ricorda, infine, di essere da sempre sostenitore del fatto che “gli atleti andrebbero tutti vaccinati (non solo per il covid) e dovrebbero essere i primi a dare l’esempio”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage