Top

Ucciso in un agguato in Ecuador Alex Quinonez: fu finalista nei 200 alle olimpiadi di Londra

Un commando armato camuffato da agenti della stradale ha intercettato l'ex atleta, che era in compagnia di un cantante conosciuto artisticamente come 'Arcalla', e ha fatto fuoco

Alex Quinonez
Alex Quinonez

admin

23 Ottobre 2021 - 16.18


Preroll

Un agguato è costato la vita al velocista olimpico ecuadoriano Alex Quinonez, il quale è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco la notte scorsa a Guayaquil, capitale industriale dell’Ecuador. Lo riferisce la tv Ecuavisa.
Da una prima ricostruzione dell’accaduto realizzata dalla polizia è emerso che un commando armato camuffato da agenti della stradale hanno intercettato l’ex atleta, che era in compagnia di un cantante conosciuto artisticamente come ‘Arcalla’, nel quartiere di Florida.
Qui, senza dire nulla, hanno aperto il fuoco uccidendo sia Quinonez, sia il suo accompagnante, per fuggire quindi in auto verso una località sconosciuta- Nato a Esmeraldas, la vittima è un atleta ecuadoriano, vincitore dei 100 e 200 metri nei Giochi iberoamericani di Caracas nel 2012, e questo gli permise di partecipare alle Olimpiadi di Londra.
Nella capitale britannica Quinonez registrò in batteria il record nazionale sui 200 metri (20″28) qualificandosi per la finale del 9 agosto, vinta da Usain Bolt con 19″32, e classificandosi settimo.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage