Top

Gay peggio degli animali: la Nike rescinde il contratto con Pacquiao

La grande azienda sportiva ha preso la decisione dopo le frasi omofobiche dette dal pugile filippino in un'intervista televisiva

Gay peggio degli animali: la Nike rescinde il contratto con Pacquiao

Desk2

17 Febbraio 2016 - 21.50


Preroll

Aveva definito gli omosessuali “peggio degli animali” e la Nike è dovuta correre subito ai ripari rescindendo il contratto di sponsorizzazione col campione di boxe Manny Pacquiao. La decisione dopo le durissime polemiche sulle frasi omofobiche pronunciate appunto dal pugile in un dibattito tv nelle Filippine in vista delle elezioni del prossimo maggio.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Troviamo i commenti di Pacquiao ripugnanti”, ha spiegato la Nike, sottolineando come il gruppo “si oppone con forza ad ogni tipo di discriminazione, avendo alle spalle una lunga storia a favore dei diritti della comunità Lgbt”. Per questo, “non avremo più alcun rapporto con Manny Pacquiao”.

Middle placement Mobile

“È una cosa di buon senso”, aveva detto il campione: “Voi vedete animali che si accoppiano se sono dello stesso sesso? Gli animali sono migliori perché possono distinguere il maschio dalla femmina. E se un uomo si accoppia con un altro uomo e una donna con un’altra donna, sono peggiori degli animali”.

Dynamic 1

Le successive scuse di Pacquiao, che ha scritto un lungo post sulla sua pagina Facebook (“Resto contro i matrimoni gay, ma non condanno gli omosessuali. Mi dispiace di aver ferito alcune persone”), non sono bastate e la Nike, con cui il pugile era legato fin dal 2006.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage