Top

Zangrillo sui decessi per Covid: "Occupiamoci anche del 99,5% che muore d'altro"

Queste le parole del direttore del Dipartimento di anestesia e terapia intensiva dell'Irccs ospedale San Raffaele di Milano. Su 1.215 accessi, quelli legati al Covid sono stati 16, vale a dire l'1,3%.

Alberto Zangrillo
Alberto Zangrillo

globalist

20 Settembre 2021 - 12.38


Preroll

Pensare che con i vaccini ci potremmo occupare ancora meno di determinati pazienti fa arrabbiare. Poi, occorre evidenziare come i pochi ricoveri per Covid possano far sì che i medici possano cominciare a preoccuparsi di pazienti ricoverati per altre patologie.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Con questi dati” relativi al covid “ora, occupiamoci del 99,5% di coloro che muoiono d’altro”, afferma professor Alberto Zangrillo, direttore del Dipartimento di anestesia e terapia intensiva dell’Irccs ospedale San Raffaele di Milano, su Twitter. 

Middle placement Mobile

L’affermazione è basata sui dati registrati al pronto soccorso dell’ospedale San Raffaele tra l’11 e il 18 settembre. Su 1.215 accessi, quelli legati al covid sono stati 16, vale a dire l’1,3%.

Dynamic 1

In 12 casi si trattava di persone non vaccinate. I ricoverati, alla fine, sono stati 6: lo 0,5% di tutti gli accessi settimanali al pronto soccorso. Quattro ricoveri in bassa intensità, 2 in alta.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile