L'appello di Ricciardi: "Scaricate l'app Immuni per tracciare i contatti e limitare i focolai"

professore ordinario di Igiene generale e applicata all'Università Cattolica e consifliere del ministro della Salute Roberto Speranza, all'indomani dell'ultimo monitoraggio Iss-ministero della Salute

Walter Ricciardi, membro dell'Oms e consulente del ministro della Salute per l'emergenza coronavirus

Walter Ricciardi, membro dell'Oms e consulente del ministro della Salute per l'emergenza coronavirus

globalist 12 settembre 2020

Mentre tutti danno ai motori di ricerca e ai social network in pasto anche le cose più private, c'è chi ancora eccepisce sulla validità della app immuni.


Ma si tratta di uno strumento importantissimo per evitare la diffusione del contagio.
E' "importantissimo ora scaricare l'app Immuni per facilitare il contact tracing e limitare immediatamente i focolai epidemici, altrimenti dovrà essere fatto manualmente e si corre il rischio di perdere il controllo".


Lo scrive su twitter Walter Ricciardi, professore ordinario di Igiene generale e applicata all'Università Cattolica e consifliere del ministro della Salute Roberto Speranza, all'indomani della diffusione dell'ultimo monitoraggio Iss-ministero della Salute sul coronavirus in Italia.


Fra i vari dati, Ricciardi ricorda che "ad agosto il 13,1% dei casi di coronavirus è stato trovato in cittadini italiani di ritorno dall'estero. La maggior parte delle infezioni continua ad essere contratta localmente (77,8%)".