Top

L'epidemiologo Ciccozzi sul virus meno letale: "Restano importanti distanze e mascherine"

Il responsabile dell'Unità di epidemiologia molecolare del Campus BioMedico e autore con Robert Gallo e Davide Zella di uno studio che ha messo in luce una delezione implicata nella patogenesi del virus.

Massimo Ciccozzi
Massimo Ciccozzi

globalist

23 Agosto 2020 - 09.44


Preroll

Lui è l’autore dello studio sulla ridotta letalità di un ceppo del coronavirus. Ma non significa che è finita. Per nulla-
 ”La scoperta di questa delezione è un elemento interessante, ma voglio sottolineare che resta importante continuare a rispettare la distanza e ad usare le mascherine per contenere la diffusione di questo virus che, come abbiamo visto in questi mesi estivi, si diffonde con facilità”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo ha sottolineato Massimo Ciccozzi responsabile dell’Unità di statistica medica ed epidemiologia molecolare dell’Università Campus BioMedico e autore insieme al team di Robert Gallo e Davide Zella di un nuovo studio che ha messo in luce una delezione implicata nella patogenesi del virus.

Middle placement Mobile

Proprio questo elemento potrebbe spiegare una ridotta letalità di un ceppo del coronavirus.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage