Burioni contro il consulente di Conte: "La correlazione tra coronavirus e 5G è una pericolosa bugia"

Il virologo attacca Gunter Pauli, lo scrittore belga scelto tra i consiglieri economici di palazzo Chig iche accostava la diffusione del coronavirus all'adozione della tecnologia 5G.

Gunter Pauli

Gunter Pauli

globalist 23 marzo 2020
Il festival delle bufale, anche se si tratta di argomenti serissimi e sui quali sarebbe opportuno non scherzare: “Non è possibile che una persona che diffonde irresponsabilmente bugie pericolose senza alcuna base scientifica sia un consulente del governo".
Cosi il virologo Roberto Burioni ha commentato, su Twitter, una affermazione di Gunter Pauli, lo scrittore belga e scelto da Conte tra i consulenti di Palazzo Chigi e ideatore della cosiddetta 'economia blu', che accostava la diffusione del coronavirus all'adozione della tecnologia 5G.
"La scienza - scrive Pauli - deve dimostrare e spiegare i rapporti di causa ed effetto. Tuttavia prima osserva le correlazioni, fenomeni che sono apparentemente associati. Applichiamo la logica. Quale è stata la prima città del mondo coperta dal 5G? Wuhan! Qual è la prima regione europea 5G? Il nord Italia!".
Qualche giorno fa c'era stata un'altra polemica a distanza tra Burioni e Pauli, quando quest'ultimo aveva affermato che il coronavirus si sconfigge rafforzando il sistema immunitario con acqua e cibo sano.).