Par condicio, l'Agcom 'contro' la Commissione di Vigilanza Rai: delibera approvata senza le modifiche della maggioranza
Top

Par condicio, l'Agcom 'contro' la Commissione di Vigilanza Rai: delibera approvata senza le modifiche della maggioranza

Il consiglio Agcom ha approvato la delibera sulla par condicio per le TV private. Non sono state introdotte modifiche alla bozza iniziale trasmessa alla Commissione di Vigilanza,.

Par condicio, l'Agcom 'contro' la Commissione di Vigilanza Rai: delibera approvata senza le modifiche della maggioranza
Agcom
Preroll

globalist Modifica articolo

12 Aprile 2024 - 11.17


ATF

Il consiglio Agcom ha approvato la delibera sulla par condicio per le TV private. Non sono state introdotte modifiche alla bozza iniziale trasmessa alla Commissione di Vigilanza, che, nel regolamento valido per la Rai, aveva aggiunto la norma sull’informazione governativa contestata dall’opposizione  

«Il fatto che AgCom abbia approvato una delibera sulla par condicio per le TV private senza le modifiche volute dal centro-destra fa capire quanto grave sia stata la forzatura che la maggioranza ha messo in campo in commissione di vigilanza. La pronuncia dell’AgCom è uno schiaffo al «lodo Fazzolari» – che non si applicherà almeno alle TV private -, e a chi se lo è votato. E’ veramente spiacevole però pensare che il Servizio Pubblico dovrà sottostare nei suoi talk show a regole diverse più permissive per il governo. Hanno ridotto la Rai a una sorta di operatore telefonico pro-governo: minuti illimitati per Giorgia Meloni e per i suoi ministri». Così il capogruppo M5S in commissione di vigilanza Rai Dario Carotenuto.

Leggi anche:  Dipendente Rai morto per l'amianto, i pm sospendono le esequie per effettuare l'autopsia: si indaga per lesioni colpose
Native

Articoli correlati