Mattarella a difesa della Costituzione: "E' la cornice dentro cui costruiamo la vita civile"
Top

Mattarella a difesa della Costituzione: "E' la cornice dentro cui costruiamo la vita civile"

Sergio Mattarella: "La Costituzione è la cornice entro cui si sviluppa la vita del Paese, nel succedersi delle esperienze delle generazioni a confronto con i cambiamenti culturali, economici e politici".

Mattarella a difesa della Costituzione: "E' la cornice dentro cui costruiamo la vita civile"
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
Preroll

globalist Modifica articolo

31 Ottobre 2023 - 10.47


ATF

Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi, ribadisce il carattere fondamentale della Costituzione italiana, proprio nelle ore in cui il governo Meloni propone una profonda riforma che mina alle basi i concetti dei padri fondatori.

«Consapevolezza, coinvolgimento e partecipazione delle giovani generazioni: queste le finalità che la legge assegna alla Giornata nazionale `Giovani e Memoria´, istituita in ideale collegamento con l’anniversario celebrato il 27 gennaio di ogni anno, data della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz. Nel 75mo anniversario della Costituzione, significa riflettere sui valori che ispirano la vita della nostra comunità dopo la riconquista della libertà e la scelta di dar vita alla Repubblica».

«Istituzioni, società civile e cittadini condividono la responsabilità di diffondere una cultura civica della convivenza che sappia valorizzare i principi definiti nella Prima parte della nostra Carta fondamentale che affermano la dignità e l’eguaglianza di ogni persona di fronte alla legge. La Costituzione è la cornice entro cui si sviluppa la vita del Paese, nel succedersi delle esperienze delle generazioni a confronto con i cambiamenti culturali, economici e politici».

Leggi anche:  Pisa e Mosca: Mattarella ci ricorda che il confine tra democrazia e regime autoritario deve essere netto

«Essenziali, a questo scopo, la sollecitazione e il sostegno all’impegno di chi, come i giovani, deve essere messo nelle condizioni di costruire il proprio futuro, partecipando alle diverse attività che il pluralismo associativo pone a disposizione per crescere da cittadini consapevoli dei diritti e dei doveri derivanti dall’appartenenza alla Repubblica. A tutti i partecipanti, mi è grato rivolgere un saluto augurale di buona Giornata», conclude.

Native

Articoli correlati