Conte aggredito da un no-vax: i frutti avvelenati del nuovo vento negazionista
Top

Conte aggredito da un no-vax: i frutti avvelenati del nuovo vento negazionista

Giuseppe Conte al suo arrivo oggi a Massa è stato aggredito da un no-vax poi portato in questura.

Conte aggredito da un no-vax: i frutti avvelenati del nuovo vento negazionista
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Maggio 2023 - 18.59


ATF

I no-vax sono sempre stati insolenti e anche violenti. Certamente il vento negazionista che viene alimentato dal potere contro chi ha salvato molti italiani dal Covid-19 sta favorendo un nuovo clima da vendetta antiscientifica.

 È Giulio Milani, 52 anni, editore, no vax e anche candidato alle prossime comunali per `Massa insorge. Marco Lenzoni sindaco´, il presunto autore, secondo quanto si è appreso, dell’aggressione a Giuseppe Conte al suo arrivo oggi a Massa, prima tappa del tour per le amministrative del leader del M5s oggi in Toscana.

In un video che gira sui social si vede Conte che viene avvicinato da un uomo che sembra volerlo salutare ma che invece lo colpisce con la mano al volto, venendo poi allontanato dai presenti che gli urlano cosa fai. L’uomo è stato poi portato in questura. 

Milani si trova tuttora in questura: nei suo confronti, da quanto si apprende, dovrebbe scattare una denuncia per le ipotesi di percosse e per l’articolo 342 del codice penale, oltraggio a un corpo politico, amministrativo o giudiziario. Da quanto riferito Conte non ha riportato conseguenze dallo schiaffo ricevuto e ha proseguito il suo intervento elettorale a Massa da dove poi si è spostato a Pisa.

Milani invece è stato allontanato dalla polizia che lo ha poi accompagnato in questura

Native

Articoli correlati