Il presidente dei sindaci: "Continuerò le trascrizioni dei figli di coppie omogenitoriali"
Top

Il presidente dei sindaci: "Continuerò le trascrizioni dei figli di coppie omogenitoriali"

Antonio Decaro, presidente Anci: «La trascrizione di coppie omogenitoriali permette a quel bambino di avere gli stessi diritti. Se sarà necessario disobbedire procederemo con le trascrizioni».

Il presidente dei sindaci: "Continuerò le trascrizioni dei figli di coppie omogenitoriali"
Antonio Decaro
Preroll

globalist Modifica articolo

31 Marzo 2023 - 10.20


ATF

Il presidente dei sindaci italiani, Antonio Decaro, ha annunciato che continuerà a trascrivere in anagrafe le nascite dei figli di coppie omogenitoriali, disobbedendo al governo Meloni.

«Il tema delle trascrizioni è un tema dei diritti dei bambini. Io le ho sempre fatte le trascrizioni. Perché a me non interessa dove è nato il bambino, come è nato. Se risiede nella mia città mi interessa come vive quel bambino. Quel bambino deve avere gli stessi diritti degli altri bambini. Quindi la trascrizione di coppie omogenitoriali permette a quel bambino di avere gli stessi diritti».

«Credo sia un fatto di diritti e i diritti vanno assicurati a tutti. Nei Comuni non possono esistere bambini di serie A e di seria B… Se sarà necessario disobbedire procederemo con le trascrizioni perché un sindaco si deve preoccupare dei diritti dei propri concittadini indipendentemente poi dalla norma».

Leggi anche:  Cacciari parla dell'ondata nera in Europa: "In Italia non basterà cantare Bella Ciao, a sinistra manca una strategia"
Native

Articoli correlati