Fratoianni: "Fiumi di inchiostro contro gli ambientalisti e silenzio per l'aggressione fascista"
Top

Fratoianni: "Fiumi di inchiostro contro gli ambientalisti e silenzio per l'aggressione fascista"

Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni parlamentare dell’Alleanza Verdi Sinistra sul raid fascista al liceo Michelangiolo presenterà un’interrogazione ai ministri Piantedosi e Valditara

Fratoianni: "Fiumi di inchiostro contro gli ambientalisti e silenzio per l'aggressione fascista"
Preroll

globalist Modifica articolo

19 Febbraio 2023 - 17.48


ATF

La domanda è retorica: la ‘capace’ Giorgia Meloni non ha mai condannato i fascisti chiamandoli per nome e cognome e – quasi sempre – ignora le violenze fasciste. Quindi non c’è nulla da stupirsi.

“Dove sono quegli esponenti della destra e sopratutto del partito di Giorgia Meloni che sulle azioni di protesta di ambientalisti hanno versato fiumi di inchiostro esigendo pene dell’inferno? Da ieri,  di fronte alle immagini di ragazzini pestati a terra da una squadraccia  di giovani fascisti dell’organizzazione studentesca di FdI, muti ed indifferenti, al di là di alcune frasi di tardivo rammarico da parte di qualche gerarca, peraltro ambigue sulla dinamica evidentemente con l’obiettivo di derubricare l’aggressione a rissa.

Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni parlamentare dell’Alleanza Verdi Sinistra che sulla vicenda presenterà un’interrogazione parlamentare ai ministri Piantedosi e Valditara.

Fare finta di niente o tentare di parlare di rissa – prosegue il leader di SI – non è un bel segnale.Dice solo che i legami con i gruppi neofascisti e violenti non sono stati recisi, che le ambiguità sul passato e sulla nostalgia del fascismo sono ben reali e presenti. Peraltro in Toscana stanno creando un brutto clima, se addirittura un assessore del comune di Lucca solo qualche giorno fa è arrivato a dire che “starà alla bravura del centrodestra uccidere la sinistra”.  Esatto ha usato le parole uccidere la sinistra. Un atteggiamento inaccettabile in una democrazia e in un Paese civile.

Leggi anche:  Referendum sul lavoro, Fratoianni: "Ottima notizia aver raggiunto le 500mila firme, noi al fianco della Cgil"

Non si illudano: noi aspettiamo parole chiare e ferme di condanna da parte del governo, ed un’iniziativa decisa per stroncare questi rigurgiti. La giustizia farà il suo corso, e se fra i picchiatori ci sono membri della consulta fiorentina degli studenti, le autorità scolastiche non potranno chiudere gli occhi.

Abbiano finalmente a destra e la presidente Meloni – conclude Fratoianni – il coraggio di recidere i legami con i fan della parte peggiore della storia italiana.

Native

Articoli correlati