Bonaccini (Pd): "Rinnoviamo la classe dirigente, ma non parliamo di rottamazione"
Top

Bonaccini (Pd): "Rinnoviamo la classe dirigente, ma non parliamo di rottamazione"

“Rottamazione è una parola che non ho mai usato. Gli unici sei mesi che sono stato in un gruppo dirigente nazionale è stato circa dieci anni fa, in segreteria con Renzi. Non trovate una mia dichiarazione con la parola rottamazione”. 

Bonaccini (Pd): "Rinnoviamo la classe dirigente, ma non parliamo di rottamazione"
Stefano Bonaccini
Preroll

globalist Modifica articolo

13 Gennaio 2023 - 14.16


ATF

Stefano Bonaccini, secondo i sondaggi, è il favorito numero uno per la corsa alla segreteria del Pd. In un’iniziativa in Toscana, l’attuale presidente della regione Emilia Romagna ha parlato della rifondazione che dovrà affrontare il partito. 

“Rottamazione è una parola che non ho mai usato. Gli unici sei mesi che sono stato in un gruppo dirigente nazionale è stato circa dieci anni fa, in segreteria con Renzi. Non trovate una mia dichiarazione con la parola rottamazione”. 

“E’ una parola che non mi piaceva allora e non mi piace oggi. E’ anche offensiva, non si rottamano le persone, e soprattutto non si manda via nessuno perché noi abbiamo bisogno di riportarne di gente nel Pd. Altra cosa è dire che ogni tanto si può essere sostituiti, questo sì. Non può esserci chi è intoccabile per sempre e chi magari non può aspirare a guidare il partito, a stare in un gruppo dirigente”.

Leggi anche:  Alluvione, Bonaccini: "E' passato quasi un anno ma dal governo Meloni non è arrivato neanche un euro"
Native

Articoli correlati