Valditara esalta l’umiliazione dei ragazzi: "E' un fattore fondamentale per la crescita"
Top

Valditara esalta l’umiliazione dei ragazzi: "E' un fattore fondamentale per la crescita"

“Il bullo deve fare i lavori socialmente utili, perché soltanto lavorando per la collettività, per la comunità scolastica, umiliandosi anche, evviva l’umiliazione che è un fattore fondamentale nella crescita e nella costruzione della personalità".

Valditara esalta l’umiliazione dei ragazzi: "E' un fattore fondamentale per la crescita"
Salvini e Valditara
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Novembre 2022 - 15.21


ATF

Il ministro dell’Istruzione Valditara è probabilmente una delle facce peggiori del governo Meloni, almeno fino a questo momento. Il 21 novembre scorso, il ministro dell’Istruzione e del Merito ha partecipato a un evento a Milano chiamato “Italia, direzione nord”, concentrandosi sugli episodi di bullismo e violenza nelle scuole, descrivendo i metodi che il governo vuole mettere in campo per arginarli. E le frasi sono da brividi.

“Quel ragazzo deve fare i lavori socialmente utili, perché soltanto lavorando per la collettività, per la comunità scolastica, umiliandosi anche, evviva l’umiliazione che è un fattore fondamentale nella crescita e nella costruzione della personalità. Di fronte ai suoi compagni è lui, lì, che si prende la responsabilità dei propri atti e fa lavori per la collettività. Da lì nasce il riscatto. Da lì nasce la maturazione. Da lì nasce la responsabilizzazione».

Intorno a Giuseppe Valditara si sono sollevate decine di proteste. Le sue frasi rappresentano quanto di più arretrato e pedagogicamente sbagliato si possa dire sulla scuola. 

Leggi anche:  Bonelli (Avs): "Le opposizioni inizino un confronto serrato per fermare la destra che vuole smantellare la Costituzione"

Tra le più critiche, la deputata del Pd Rachele Scarpa. «L’umiliazione non ha nulla a che fare con l’educazione, svolgere mansioni umili per la collettività non è un’umiliazione. E Valditara non dovrebbe essere Ministro dell’Istruzione». 

Native

Articoli correlati