Top

Bonelli (Verdi): "Sui migranti dal governo un atteggiamento criminale dal punto di vista umano"

Il co-portavoce di Europa Verde e deputato dell'Alleanza Verdi e Sinistra Angelo Bonelli critica il governo Meloni sui migranti e si rammarica per la mancata unità dell'opposizione

Bonelli (Verdi): "Sui migranti dal governo un atteggiamento criminale dal punto di vista umano"

globalist Modifica articolo

13 Novembre 2022 - 17.43


Preroll

Preoccupati dalla deriva autoritaria del governo, preoccupati dalle divisioni dell’opposizione.

OutStream Desktop
Top right Mobile

«Innanzitutto un’analisi di quel disastro che è accaduto in questo Paese. Parliamo di vittoria di questo governo della Destra ma ribadisco che Giorgia Meloni con Forza Italia, Fratelli d’Italia e la Lega non hanno conseguito la maggioranza ma hanno vinto grazie al fatto che l’unità dell’alternativa di centrosinistra nel Paese è stata distrutta da chi, a causa del suo ego ipertrofico, ha fatto prevalere individualismi di varia natura come Carlo Calenda e Matteo Renzi».

Middle placement Mobile

Lo ha detto, durante il Consiglio Federale Nazionale di Europa Verde il co-portavoce di Europa Verde e deputato dell’Alleanza Verdi e Sinistra Angelo Bonelli.

Dynamic 1

«Noi con grande senso di responsabilità e di amore nei confronti del Paese abbiamo tentato in tutti i modi di raggiungere questa unità. E oggi ci troviamo di fronte a un governo che fa vedere la sua faccia e la mostra dal punto di vista dei diritti umani, confermata dai primi atti nei confronti dei migranti e dall’aver annunciato che verranno confermati i decreti sicurezza seguendo la linea di Salvini anche in merito al sequestro delle navi della ONng».

«Un atteggiamento inaccettabile e criminale dal punto di vista umano, considerato che colpisce chi salva vite umane. Si tratta di una cinica strategia politica finalizzata a parlare alla pancia del Paese, invece di prendersi la briga di governare questi processi, chiedendo ad esempio la riforma del Trattato di Dublino che confermi un principio molto semplice: chi sbarca in Italia sbarca in Europa ma la prima assistenza e l’accoglienza la deve fare il Paese che riceve i migranti. Abbiamo presentato un esposto alla commissione per i diritti dell’uomo – conclude – per contestare all’Italia la violazione del diritto internazionale». 

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile