Top

Salvini, il reazionario ammiratore degli omofobi: "Sulla famiglia l'Ungheria è più avanti dell'Italia"

Il segretario leghista Matteo Salvini: "Se le sinistra si attacca a Putin, a Orban, ai fascisti, ai razzisti e ai sovranisti e non parla di tasse, legge Fornero, flat tax..."

Salvini, il reazionario ammiratore degli omofobi: "Sulla famiglia l'Ungheria è più avanti dell'Italia"

globalist Modifica articolo

16 Settembre 2022 - 18.39


Preroll

Matteo Salvini, un reazionario amico degli omofobi che pensa di recuperare qualche punto su Giorgia Meloni facendo il reazionario al quadrato.

OutStream Desktop
Top right Mobile

«Da ministro ho girato tanti Paesi al mondo incontrando i presidenti liberalmente eletti. Poi non entro nel merito delle vicende ungheresi, israeliane e americane, perché rispetto gli altri. Da alcuni punti di vista le vicende israeliane, americane e ungheresi – penso al tema della famiglia – sono più avanti rispetto a quelle italiane».

Middle placement Mobile

Così il segretario leghista Matteo Salvini in un’intervista a Vista.

Dynamic 1

«Dopodiché se le sinistra si attacca a Putin, a Orban, ai fascisti, ai razzisti e ai sovranisti e non parla di tasse, legge Fornero, flat tax, riforma del lavoro e della pensioni vuol dire che hanno già capito che hanno perso», 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile