Bobo Craxi sfida la destra in Sicilia: "Di fronte a me non vedo avversari, si palesino"
Top

Bobo Craxi sfida la destra in Sicilia: "Di fronte a me non vedo avversari, si palesino"

Bobo Craxi è candidato con il centrosinistra a Palermo: "Gli elettori del collegio 2 di Palermo e provincia scelgano fra il sottoscritto e nessuno. Per ora affronto nessuno".

Bobo Craxi sfida la destra in Sicilia: "Di fronte a me non vedo avversari, si palesino"
Bobo Craxi
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Settembre 2022 - 16.37


ATF

Bobo Craxi, candidato a Palermo per il centrosinistra, ha iniziato la propria campagna elettorale – a suo dire – senza avversari degni di tal nome. “Si è detto da più parti che la campagna elettorale siciliana è anomala perché in piena estate gli elettori vengono chiamati a partecipare e ad esprimersi su due livelli istituzionali differenti, quello regionale e quello nazionale, a scegliere fra una moltitudine di candidati, di coalizioni, di liste elettorali e candidati”.

“Una specie di caponata elettorale in cui si pretenderebbe che l’elettore debba districarsi facendosi la medesima idea quando in realtà le opzioni, i programmi, i livelli istituzionali sono diversi. Il Sistema prevede una quota uninominale spuria perché è collegata al voto proporzionale alle liste ed alle coalizioni. Ma i candidati uninominali di collegio esistono. Nel mio caso chiedo una scelta certa ad una coalizione, quella di Centrosinistra ma anche ad una persona. Io sono candidato al Collegio 2 di Palermo ma di fronte a me non ho avversari, perché non si è palesato fino a questo momento nessuno”.

Leggi anche:  Todde vince le elezioni in Sardegna: sarà la prima esponente M5s residente di regione

“Nessuno con i quali abbiamo affrontato temi e problemi concernenti il paese e per quali ragioni si dovrebbe scegliere un candidato piuttosto che l’altro. Si nascondono evidentemente dietro il voto alle loro liste rispettive, non hanno, allo stato attuale, dato alcun segno di se. Gli elettori del collegio 2 di Palermo e provincia scelgano fra il sottoscritto e nessuno. Mi auguro che presto o tardi, per decenza e per rispetto dell’elettorato i candidati di altri schieramenti, che non conosco, si palesino a me per discutere e confrontarsi ed anche agli elettori. Per ora affronto nessuno”.

Native

Articoli correlati