La destra e i suoi "alfieri" del voto, Santanchè: "Abbiamo paura dei brogli elettorali"
Top

La destra e i suoi "alfieri" del voto, Santanchè: "Abbiamo paura dei brogli elettorali"

Santanchè: "Sappiamo che la sinistra è specializzata da questo punto di vista. Bisogna arrivare a 7mila alfieri del voto, siamo oltre le 3.500 adesioni oggi, anche questo è un lavoro importante".

Giorgia Meloni e Daniela Santanchè
Giorgia Meloni e Daniela Santanchè
Preroll

globalist Modifica articolo

8 Settembre 2022 - 16.23


ATF

Daniela Santanchè, durante la conferenza stampa al Centro Congressi Stelline per la presentazione dei candidati di Fratelli d’Italia per Camera e Senato, ha annunciato che la destra sta lavorando all’istituzione di una figura denominata “alfieri del voto”.

“Ogni volta che andiamo a votare abbiamo la sensazione che ci vengano sottratti i voti come in quell’occasione in cui il centrosinistra ha vinto soltanto per 24mila voti. Si sta mettendo in piedi una squadra per avere in ogni seggio dei rappresentanti di Fratelli d’Italia per controllare che non ci siano brogli. Sappiamo che la sinistra è specializzata da questo punto di vista. Bisogna arrivare a 7mila alfieri del voto, siamo oltre le 3.500 adesioni oggi, anche questo è un lavoro importante”.

Leggi anche:  Michele Santoro lancia la lista "Pace, terra e dignità": "La sinistra è in frantumi, puntiamo a chi non vota più"
Native

Articoli correlati