Top

Elezioni, Gelmini: "E' nato un nuovo bipolarismo, chi non sta con noi sta con Meloni e Orban"

Maria Stella Gelmini: "Io sono rimasta dov'ero. Al centro, è Forza Italia che si è spostata a destra, facendo cadere il governo".

Elezioni, Gelmini: "E' nato un nuovo bipolarismo, chi non sta con noi sta con Meloni e Orban"
Mariastella Gelmini

globalist

3 Agosto 2022 - 10.34


Preroll

Maria Stella Gelmini ha parlato con il Corriere della Sera della sua scelta di abbandonare Forza Italia e abbracciare il partito di Calenda, ritrovandosi di fatto alleata con il Pd.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“È nato un nuovo bipolarismo nel Paese: fra chi sceglie Giorgia Meloni, il sovranismo e Orban e chi l’europeismo e la prosecuzione di un’esperienza come quella di Mario Draghi”

Middle placement Mobile

Si sente a disagio a candidarsi in una coalizione con Pd, Verdi e Sinistra italiana? “No, io sono rimasta dov’ero. Al centro – risponde – è Forza Italia che si è spostata a destra, facendo cadere il governo. Io sarò candidata di Azione nelle liste proporzionali e Azione è il soggetto politico che più convintamente sostiene la necessità di proseguire con il metodo e l’agenda di Mario Draghi”.

Dynamic 1

Per Gelmini, l’alleanza con il Pd è stata “una decisione ponderata: di fronte alla inevitabile polarizzazione della campagna elettorale, la corsa in solitaria al centro presentava certamente dei vantaggi, ma rischiavano di essere solo vantaggi per Azione e non per il Paese”. 

“L’accordo elettorale non cancella le differenze con la sinistra. Candidandomi nel proporzionale io porterò avanti il programma di Azione e continuerò a battermi per la riduzione delle tasse e del cuneo fiscale, per le infrastrutture, per le imprese e le partite Iva e per la libertà di scelta educativa”.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile