Strage di Bologna, Mattarella: "Atto di uomini vili, la verità è un nostro dovere"
Top

Strage di Bologna, Mattarella: "Atto di uomini vili, la verità è un nostro dovere"

Lo ha detto il capo dello Stato, Sergio Mattarella, in occasione dell'anniversario della strage di Bologna del 2 agosto 1980. "Fu un atto di uomini vili, di una disumanità senza uguali, tra i più terribili della storia repubblicana", ha aggiunto.

Strage di Bologna
Strage di Bologna
Preroll

globalist Modifica articolo

2 Agosto 2022 - 10.26


ATF

La “matrice neofascista della strage è stata accertata in sede giudiziaria e passi ulteriori sono stati compiuti per svelare coperture e mandanti per ottemperare alla inderogabile ricerca di quella verità completa che la Repubblica riconosce come proprio dovere”.

Lo ha detto il capo dello Stato, Sergio Mattarella, in occasione dell’anniversario della strage di Bologna del 2 agosto 1980. “Fu un atto di uomini vili, di una disumanità senza uguali, tra i più terribili della storia repubblicana”, ha aggiunto.

Leggi anche:  Strage fascista di Bologna: ergastolo in appello anche per Paolo Bellini, terrorista di Avanguardia Nazionale
Native

Articoli correlati