Mastella accusa il Pd: "Mi avversa, pronto ad andare da solo"
Top

Mastella accusa il Pd: "Mi avversa, pronto ad andare da solo"

È pronto a correre da solo il leader di «Noi di Centro» Clemente Mastella che si definisce «l'ultimo vero democristiano in campo oggi in Italia». 

Mastella accusa il Pd: "Mi avversa, pronto ad andare da solo"
Clemente Mastella
Preroll

globalist Modifica articolo

29 Luglio 2022 - 19.36


ATF

I guasti del maggioritario e, in particolare, del Rosatellum nel quale i cosiddetti ‘cespugli’ reclamano garanzie e saggi sicuri per non disturbare troppo nei collegi dove si elegge solo il primo arrivato, senza ballottaggio.

 È pronto a correre da solo il leader di «Noi di Centro» Clemente Mastella che si definisce «l’ultimo vero democristiano in campo oggi in Italia». 

Forte dei sondaggi, che vedono il suo nuovo partito ben posizionato in alcune regioni del Mezzogiorno (Campania, Puglia, Molise, Sicilia e Sardegna), l’ex Guardasigilli è sceso in campagna elettorale con l’obiettivo di «tutelare gli interessi del Sud di cui oggi nessuno parla più a livello nazionale».

«Al centro si vince», ha ribadito Mastella ai giornalisti commentando la elezione del suo candidato Nino Lombardi a presidente della Provincia di Benevento con il 73 per cento dei voti. 

«Se qualcuno, in particolare il Partito Democratico, non se ne accorge, allora noi corriamo da soli. D’altronde, in una eventuale alleanza col Pd, come spiegherei ai miei che gli esponenti del Pd sannita sono i miei più agguerriti avversari?».

Leggi anche:  Todde vince le elezioni in Sardegna: sarà la prima esponente M5s residente di regione
Native

Articoli correlati