Top

L'europarlamento commemora David Sassoli, Letta: "Ci ha insegnato che l'Europa è persone, anime e cuori"

A Strasburgo, per rendere omaggio al presidente morto l'11 gennaio, sono arrivati anche il premier Mario Draghi, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il presidente francese Emmanuel Macron. 

L'europarlamento commemora David Sassoli, Letta: "Ci ha insegnato che l'Europa è persone, anime e cuori"

globalist

17 Gennaio 2022 - 19.37


Preroll

L’omaggio a David Sassoli con una grande commozione.

OutStream Desktop
Top right Mobile

David Sassoli “ci ha lasciato una grande eredità” perché l’Europa “non è solo direttive, istituzioni e acronimi” ma “innanzitutto persone, anime e cuori”.

Middle placement Mobile

Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta intervenendo Parlamento Ue alla commemorazione di Sassoli. A Strasburgo, per rendere omaggio al presidente morto l’11 gennaio, sono arrivati anche il premier Mario Draghi, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il presidente francese Emmanuel Macron. 

Dynamic 1

Il ricordo di Letta

Letta ha diviso il suo intervento in tre parti, la prima in francese, la seconda in italiano, la terza in inglese. L’Europa è il “filo conduttore” delle battaglie di David Sassoli, un’Europa che è “unione di valori”, ha detto.  “Ecco perché dobbiamo essere fermi contro ogni tentazione autoritaria, contro i tentativi di mettere a tacere la stampa, a mettere a repentaglio l’indipendenza del sistema giudiziario, e contro la discriminazione delle minoranze. In qualità di Presidente di questo Parlamento, David ha sostenuto con forza i valori che ci stanno a cuore perché democrazia, libertà e Stato di diritto non sono mai oggetto di negoziazione”, ha aggiunto.

Dynamic 2

Credere in un’Europa più forte

“Dal nostro coraggio nel limitare il nostro egoismo generazionale e soprattutto dal nostro impegno a costruire un’Europa più forte. David sapeva che un’Europa forte non può esistere senza democrazia e stato di diritto, perché un dialogo pacifico tra Paesi e posizioni diverse può avvenire solo all’interno di un quadro di regole democratiche”, ha aggiunto Letta, sottolineando come Sassoli nel corso del suo mandato, ha non ha solo “acceso i fari” sulla democrazia europea ma “l’ha innovata. E facendo questa scelta ha cambiato la storia”. 

Dynamic 3

Michel: “Il sorriso che era il tuo marchio di fabbrica” 

 Anche il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, è intervenuto per ricordare Sassoli. “Ispiravi rispetto, per la tua persona, calorosa, semplicemente sorridente e decisa. Il sorriso che era il tuo marchio di fabbrica, non mentiva, parlava molto delle tua anima, delle tue convinzioni, sincere e solide, della tua forza e dei tuoi dubbi. Questo marchio è stato riassunto dalle parole di tuo figlio Giulio al funerale che condivido: sono idee forti con modi gentili”, ha detto. 

Dynamic 4

Macron: “Visione larga quanto un continente” 

David Sassoli è “un uomo la cui visione è larga quanto un continente”. Così il Presidente francese Emmanuel Macron nel suo discorso durante la cerimonia di commemorazione. Macron ha sottolineato anche come Sassoli “abbia piantato tante pietre dell’edificio dell’Unione  europea e ne abbia preparate altrettante per il suo futuro”. 

Dynamic 5
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage