Il sindaco di Torino contro i no vax: "Non hanno ancora capito che senza vaccini saremmo in lockdown"
Top

Il sindaco di Torino contro i no vax: "Non hanno ancora capito che senza vaccini saremmo in lockdown"

Così il primo cittadino del capoluogo piemontese, Stefano Lo Russo, incontrando il commissario straordinario per l'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo.

Il sindaco di Torino contro i no vax: "Non hanno ancora capito che senza vaccini saremmo in lockdown"
Lo Russo
Preroll

globalist Modifica articolo

27 Dicembre 2021 - 16.20


ATF

Purtroppo dopo un anno siamo ancora qui a spiegare 5 milioni di italiani ottusi che senza i vaccini avremmo i morti per strada…”Il lavoro che lei ha preso in mano ha dato una sterzata importante alla campagna vaccinale le sono grato da cittadino e da sindaco di Torino”.

Così il primo cittadino del capoluogo piemontese, Stefano Lo Russo, incontrando il commissario straordinario per l’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, in visita al Sermig di Ernesto Olivero. “Ci tenevo ad esserci per consegnarle due messaggi – ha aggiunto Lo Russo – il primo è un grazie per il lavoro che sta facendo di cui siamo tutti orgogliosi e il secondo è un incoraggiamento a farlo con sempre maggiore intensità ed energia perché questo è l’unico strumento che abbiamo. E’ un lavoro molto complicato e da parte nostra ha tutto il supporto politico”.

“Bisogna essere molto chiari, se oggi non avessimo avuto i vaccini e questo senso di responsabilità degli italiani saremmo in pieno lockdown e anche così stiamo facendo fatica per cui è importante il lavoro che si sta facendo così come è importante l’opera di chiarezza e cultura politica perché c’è ancora troppa disinformazione, la campagna no vax si alimenta di falsità e la politica deve dare una mano e anche molti medici. Il fatto che ci siano le istituzioni schierate è fondamentale”, ha concluso.

Leggi anche:  Nuovo progetto ai Giardini Reali di Torino
Native

Articoli correlati