Top

Patuanelli promuove Calenda e boccia Renzi: "Uno pensa al centro-sinistra, l'altro va a destra"

Il ministro M5S per le Politiche agricole e capo-delegazione al governo Draghi: "Lo si vede nei voti parlamentari"

Patuanelli promuove Calenda e boccia Renzi: "Uno pensa al centro-sinistra, l'altro va a destra"
Patuanelli

globalist

8 Dicembre 2021 - 17.24


Preroll

Il leader di Azione ce l’ha con M5s ma ha sempre avuto parole di stima verso Patuanelli, dicendo più volte che governerebbe con uno come lui. Stima, a quanto pare, ricambiata.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Calenda e Renzi? Calenda “pensa a un campo di centrosinistra”, mentre Renzi “rappresenta una forza politica che si è spostata a destra, lo si vede nei voti parlamentari”. 

Middle placement Mobile

Così Stefano Patuanelli, ministro M5S per le Politiche agricole, ospite di ‘Tagadà’ su La7. Che ha aggiunto:  “La richiesta fatta da Enrico Letta a Giuseppe Conte di candidarsi alle suppletive per la Camera nel collegio Roma 1 “è stata un segno di grande maturità politica”, ma il leader M5S “non ha sbagliato” a declinare l’offerta”.

Dynamic 1

Il reddito di cittadinanza 

 “Il reddito di cittadinanza non è mai stato uno strumento con cui si pensava di creare lavoro. Il lavoro lo crea l’impresa, l’imprenditore. Non si crea per legge il lavoro”, dice -. Rdc “è entrato in vigore nel 2019 poi è arrivata la pandemia. Pensare di trovare lavoro in pandemia lo ritengo piuttosto complicato”, ha proseguito.

Dynamic 2

Gli elogi di Berlusconi

 Le lodi di Berlusconi al M5S e al reddito di cittadinanza? “Cambiare idea è sempre sintomo di intelligenza se lo si fa con motivazioni solide e strutturate. Non si può dimenticare ciò che Berlusconi ha detto del M5S in questi anni. Io ci vedo un po’ di strategia” sul Quirinale. 

Dynamic 3

 Nei gruppi Misti, ha osservato il pentastellato, ci sono molti ex grillini “e io credo che Berlusconi stia parlando a loro”. “Il rapporto con Fi sul reddito di cittadinanza è stato virtuoso”, ha poi proseguito Patuanelli. “La collaborazione con i ministri Fi e in particolare col ministro Brunetta è stata un valore”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage