Top

Monti dopo le polemiche: "Nessuna censura ma l'informazione in pandemia deve ragionare sulle limitazioni"

Il Senatore a vita: "Noi abbiamo già accettato di buon grado limitazioni mai immaginate. Diciamo di stare in guerra ma appunto c'è da chiedersi in questa guerra in un sistema democratico come si affronta l'emergenza?"

Monti dopo le polemiche: "Nessuna censura ma l'informazione in pandemia deve ragionare sulle limitazioni"
Mario Monti

globalist

28 Novembre 2021 - 12.42


Preroll

L’infodemia è un termine coniato subito dopo l’avvento della pandemia da Coronavirus, ed indica la quantità spropositata di notizie, riguardanti un certo topic, ma non accurate e che spesso risultano essere delle fake news.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’ex premier, Mario Monti, ha rilanciato dal palco della Festa dell’Ottimismo del Foglio, la sua proposta relativa ad una revisione del ruolo, dei limiti e della qualità dell’informazione in un pandemia: nessuna censura, piuttosto un nuovo ruolo dell’informazione in una situazione di emergenza.

Middle placement Mobile

“Noi abbiamo già accettato di buon grado limitazioni mai immaginate alla nostra libertà di movimento…diciamo di stare in guerra ma appunto c’è da chiedersi in questa guerra in un sistema democratico come si affronta l’emergenza? E’ confacente che ogni canale tv dedichi 10-15 ore al giorno a questi temi?”, si è chiesto.

Dynamic 1

“Questo è il tema che ci dobbiamo porre e che tocca tutti, anche il potere politico e gli utenti. E non è perché tocca il mondo dell’informazione che va considerato un tema illegittimo e dissacrante”, ha concluso.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile