Top

La destra (come sempre) si tira indietro quando si manifesta contro il fascismo

Il ministro del Lavoro, Andrea Orlando: "Sbagliano perché noi esercitiamo i nostri diritti alla luce di quella grande pietra miliare che è la costituzione che non vale solo per chi festeggia il 25 aprile"

La manifestazione antifascista indetta da Cgil, Cisl e Uil

globalist

16 Ottobre 2021


Preroll

Alla fine la destra è la destra. Quando si parla di anti-fascismo si sfilano sempre. Del resto oltre agli ex missini e ai post-fascisti (post nemmeno troppo) e agli estremisti di destra della Lega che hanno imbarcato nelle loro fila fascisti e perfino ex estimatori del nazismo, il capo dei sedicenti moderati e liberali, ossia Silvio Berlusconi, è quello che ha sdoganato i fascisti e che in più occasioni ha detto che Mussolini ha fatto cose buone, ossia legittimando una dittatura criminale.
 Il centrodestra assente alla manifestazione indetta dai sindacati a piazza San Giovanni a Roma contro il fascismo? “Sbagliano – risponde il ministro del Lavoro, Andrea Orlando – perché noi svolgiamo le nostre funzioni, esercitiamo i nostri diritti alla luce di quella grande pietra miliare che è la costituzione che non vale solo per chi festeggia il 25 aprile con grande entusiasmo ma dovrebbe valere per tutti quanti. Perché il ripudio del fascismo è un ripudio che è stato espresso in modo solenne da tutte le forze democratiche”, conclude Orlando.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage