Salvini la vittima: "Nonostante menzogne e processi siamo ancora in testa ai sondaggi"
Top

Salvini la vittima: "Nonostante menzogne e processi siamo ancora in testa ai sondaggi"

Il capo della Lega commenta la rilevazione Ipsos che dà la Lega in testa con il 20,5% dei consensi davanti al Pd al 20% e più dietro Meloni

Matteo Salvini
Matteo Salvini
Preroll

globalist Modifica articolo

11 Settembre 2021 - 16.35


ATF

Lui è in grande difficoltà e si aggrappa ai sondaggi che non sono più quelli di quando pensava ai pieni poteri.

 Matteo Salvini su twitter cita Vasco Rossi per commentare l’ultimo sondaggio Ipsos per il Corriere della sera che attribuisce alla Lega il ruolo di primo partito italiano con il 20,5% dei consensi, seguita dal Pd con il 20% e da Fdi con il 18,8%.

Scrive Salvini: “Nonostante menzogne, attacchi e processi, milioni di italiani credono, sperano, confidano nella Lega. Eh già, e siamo ancora qua… Non si molla mai, grazie”.
Il solito vittimismo per impietosire il suo elettorato.
Quanto alle menzogne difficile non ricordare quelle appena dette contro i vaccini. Scandalose.

Leggi anche:  Prodi su Meloni al convegno dell'estrema destra internazionale: "È tornata al suo gregge"
Native

Articoli correlati